Caso di studio Ottobre 7, 2021

DynaPay cresce dinamicamente con Currencycloud

DynaPay cresce dinamicamente dopo soli dodici mesi dall’integrazione delle API di Currencycloud

La società

Fondata nel 2017, DynaPay è una società britannica diventata operativa nel 2019 per offrire telefonicamente soluzioni di tipo bancario alle aziende tramite servizi alla persona. Le soluzioni fintech create dalla società mirano a soddisfare le esigenze delle PMI che desiderano effettuare transazioni a livello globale. Dynapay fa parte di Dyninno Group, un’organizzazione IT di livello globale costituita da divisioni che forniscono servizi per il settore viaggi, fintech e intrattenimento a milioni di clienti in oltre 50 mercati in tutto il mondo, registrando un fatturato annuo di 800 milioni di dollari.

Fin dall’inizio, DynaPay ha cercato un partner in grado di fornirle supporto in più paesi, soprattutto in quelli che fanno parte dell’UE e del SEE e che hanno stipulato diversi accordi con gli Stati Uniti. Ha scelto di collaborare con Currencycloud perché procura prodotti e autorizzazioni che, da un lato, soddisfano le esigenze immediate dei clienti del gruppo interno di DynaPay, dall’altro vengono utilizzati come base per la soluzione di pagamento globale della società, oggetto di costanti aggiornamenti e miglioramenti.


Il problema

Per poter offrire soluzioni fintech che consentissero alle aziende di effettuare transazioni a livello globale, DynaPay doveva innanzitutto creare l’infrastruttura scalabile, i processi di conformità e le reti di pagamento necessarie per fornire i servizi ai clienti.

Inizialmente, DynaPay si appoggiava a vari fornitori, che però mettevano a disposizione solo determinate valute, cioè USD, EUR e GBP. Inoltre, non offrivano né funzioni di cambio né conti multivaluta, quindi non aveva la possibilità di erogare il servizio davvero globale che desiderava.

La società britannica aveva individuato diverse soluzioni sul mercato che rispondevano ad alcune delle sue esigenze, come i bonifici SEPA (Single Euro Payments Area), i pagamenti BACS (Bankers Automated Clearing Services) in GBP o i pagamenti ACH (Automated Clearing House) negli Stati Uniti. Tuttavia, non era fattibile eseguire l’onboarding e l’integrazione con ciascun partner poiché il time-to-market prefissato avrebbe subito enormi ritardi e i costi sarebbero diventati proibitivi.

L’obiettivo di DynaPay era entrare rapidamente nel mercato e offrire ai propri clienti una suite completa di prodotti. Per questo cercava un partner non di nicchia e in grado di offrire una gamma di servizi con cui creare soluzioni multivaluta e di cambio per la clientela internazionale. Currencycloud ha consentito di raggiungere questo obiettivo attraverso le sue API.

“Currencycloud è la soluzione perfetta per noi. Al momento, l’acquisizione di autorizzazioni all’attività bancaria e di sistemi per pagamenti transfrontalieri non rientra tra le nostre priorità, per questo la possibilità di accedere a tali strumenti e integrarli nella nostra infrastruttura esistente costituisce un vantaggio per tutti.”

Konstantin Zaripov Amministratore delegato, DynaPay

Soluzione

Grazie all’integrazione delle API di Currencycloud Spark, DynaPay è riuscita ad offrire ai propri clienti l’accesso istantaneo a conti globali multivaluta su cui ricevere pagamenti in più di 30 valute, sistemi di accettazione delle transazioni e tassi di cambio competitivi. Le Open API hanno permesso alla clientela di incorporare facilmente queste funzioni di pagamento in un’infrastruttura esistente, creando valore per i servizi di DynaPay. Per di più, la società ha messo in piedi tutto questo nel giro di settimane, non mesi o anni.

Con l’aiuto di Currencycloud, DynaPay apre conti locali negli Stati Uniti per le entità con sede nel SEE al fine di semplificare e accelerare le transazioni con le controparti che operano negli Stati Uniti.

VELOCITÀ

L’uso delle API di Currencycloud ha consentito a Dynapay di offrire i propri servizi ai clienti internazionali nel giro di settimane e non mesi, fornendo loro l’accesso a conti con IBAN multivaluta, conti americani locali e tassi di cambio competitivi.

VOLUME

Da quando collabora con Currencycloud, DynaPay ha registrato una crescita del volume di transazioni elaborate, quintuplicando il fatturato, le dimensioni del team e il numero di clienti in dodici mesi.

ESPANSIONE

Sfruttando le partnership internazionali di Currencycloud, DynaPay ha potuto aprire conti e accedere al mercato americano in modo conveniente ed efficiente.

CONFORMITÀ

Nel clima di costante incertezza causato dalla Brexit, l’intervento dell’entità olandese di Currencycloud è stato fondamentale perché ha permesso a DynaPay di offrire i servizi ai propri clienti residenti nell’UE rispettando le normative. In questo modo, la società ha potuto acquisire nuova clientela e, al contempo, servire quella esistente.


Risultati

Dopo 12 mesi dall’inizio della collaborazione con Currencycloud, DynaPay ha quintuplicato le dimensioni del team, il fatturato e il numero di clienti. Il team ha dato il merito di questo successo alla suite di prodotti di Currencycloud.

In soli 12 mesi, il valore del volume di transazioni elaborate mensilmente da DynaPay è passato da 400.000 sterline a oltre 10 milioni di sterline.

“La nostra società è cresciuta negli ultimi 12 mesi; infatti, abbiamo quintuplicato fatturato e dimensioni del team. Il merito di questo successo va alla suite di prodotti di Currencycloud.”

Konstantin Zaripov Amministratore delegato, DynaPay

Reinventa il modo di trasferire denaro

Parla subito con un esperto di pagamenti